Matrimonio in spiaggia in Toscana: ispirazione e consigli

Il matrimonio in spiaggia è sicuramente uno tra i più romantici in assoluto, capace di creare atmosfere intime e informali ma con un tocco glamour. Non avrete bisogno di meravigliose ville dal fascino senza tempo o sontuose sale per stupire i vostri invitati e rendere tutto indimenticabile. 

Sarà il mare, nella sua semplice bellezza, a colorare di magia il vostro grande giorno; meglio se in spiaggia, magari pronunciando il fatidico “sì” al tramonto.

Grazie ai suoi 500 chilometri di costa, la Toscana è una delle regioni migliori per organizzare un matrimonio in spiaggia, senza contare anche le possibilità offerte dalle sue isole, dall’Elba fino al Giglio. In 10 anni di esperienza come fotografo, ho assistito a moltissime cerimonie e ho avuto l’occasione di scattare alcuni bellissimi servizi fotografici matrimoniali proprio in spiaggia. 

Nozze di questo tipo richiedono un po’ più di attenzione, soprattutto per alcuni aspetti, burocratici e non, di cui vi parlerò meglio nei successivi paragrafi.

 

Sposarsi in spiaggia in Toscana

A chi è adatto?
Agli spiriti liberi che amano distinguersi e vivere con grande naturalezza il giorno più bello della loro vita: genuinità, intimità e semplicità si sposano con le grandi suggestioni del mare. 

Lo stile di una cerimonia dice molto sulla personalità degli sposi: dimmi dove vuoi sposarti e ti dirò chi sei. Ogni ambientazione e location porta infatti con sé una precisa atmosfera, ed è giusto che questa vi rispecchi al cento per cento. Il matrimonio in spiaggia è sicuramente più informale se paragonato a quello ambientato nelle ville o dimore storiche.

Quale periodo è più idoneo per sposarsi in spiaggia?
Il matrimonio in spiaggia è chiaramente consigliato nelle stagione estiva, quando il meteo è tendenzialmente più clemente, magari nei mesi di maggio/giugno o settembre. L’ideale sarebbe celebrare il rito civile o simbolico nel tardo pomeriggio, un po’ prima del tramonto, sia per una luce più tenue che per evitare le ore più calde della giornata. C’è da tenere in conto che i celebranti solitamente effettuano il servizio fino alle ore 19 massimo. 

Quale rito è possibile celebrare in spiaggia?
Per quanto riguarda tutta la parte burocratica, ci sono degli aspetti da tenere a mente nella ricerca del luogo più adatto alle vostre esigenze, anche se spesso le stesse location forniscono informazioni al riguardo e offrono supporto. 

La prima cosa da sapere è che in spiaggia non è consentito il rito religioso, che può essere celebrato solo in un luogo consacrato. Restano allora due diverse opzioni: il rito civile o la doppia celebrazione civile/simbolica

Il primo è liberalizzato dal 2013 e prevede la possibilità che un funzionario, o il sindaco in persona, possano svolgerlo in un luogo diverso dai locali del Municipio. Il costo di questo servizio si aggira intorno ai 200-400 euro e varia a seconda del comune. Attenzione però che non tutte le amministrazioni comunali lo permettono. 

La doppia celebrazione invece consiste in un doppio rito: qualche giorno prima ci si unisce con rito civile nelle opportune sedi, poi si ripetono le promesse con una cerimonia simbolica. Quest’ultima non ha valore legale e può essere personalizzata secondo i vostri desideri, ad esempio scegliendo di svolgere un rito come quello della sabbia, dei nastri o degli anelli. 

Dove sposarsi in spiaggia in Toscana?
Il rumore delle onde del mare che si infrangono sulla battigia, una leggera brezza che muove i capelli, il profumo della macchia mediterranea, la sabbia finissima su cui correre a piedi nudi: dalle atmosfere più cool della Versilia a quelle più esclusive dell’Argentario, senza dimenticare l’intimità dell’Isola d’Elba, ecco le suggestioni che la Toscana può regalare al vostro sogno d’amore. 

Inutile dirvi che la regione in questione abbia moltissime scelte diverse per sposarsi in spiaggia, e che vi siano quindi molte strutture attrezzate per un evento di questo tipo. 

Tenete presente che solitamente il matrimonio si svolge all’interno di stabilimenti balneari o ristoranti che hanno la concessione demaniale della spiaggia. Spesso si svolge in spiaggia solo la celebrazione del rito e l’aperitivo, mentre l’eventuale cena viene allestita per questioni logistiche nei locali interni o in tensostrutture (anche per avere un piano b in caso di maltempo). 

Per organizzare invece su una spiaggia pubblica, è imprescindibile affidarsi a una wedding planner o ad un’agenzia di organizzazione eventi, soprattutto per ottenere i permessi necessari allo svolgimento, ossia una richiesta temporanea di suolo pubblico per ottenere la concessione. In questo caso, l’unica opzione sarà la celebrazione simbolica, e non quella legale. 

Alla ricerca di un’atmosfera intima e un po’ magica
I dettagli fanno la differenza, mai dimenticarselo. Immaginate passerelle in legno addobbate con nastri e lanterne, pouf e cuscini per piccole zone relax, ceste in paglia o rafia con fiori: un’atmosfera sospesa tra cielo e mare. L’essenziale è rendere tutto armonioso per far sì che la scenografia dialoghi perfettamente con il paesaggio naturale che farà da sfondo, il mare in questo caso.

Sarà importantissimo scegliere con cura accessori e decorazioni, favorendo materiali naturali come il legno ad esempio, o tessuti leggeri dai colori tenui, per evitare che qualche elemento possa diventare una nota stonata. Lo stesso discorso vale per l’outfit: non c’è un vero e proprio dress code per l’occasione, ma solo piccoli accorgimenti come evitare tacchi alti o abiti troppo impegnativi. 

Tutto sarà mirato a creare un ambiente intimo, aiutandosi anche con candele, torce o lanterne che regalano un tocco di magia alla notte più bella della vostra vita. 

 

Il servizio fotografico matrimoniale in spiaggia
La spiaggia offre moltissimi spunti e un’atmosfera che è naturale e suggestiva già di per sé. Avrete sullo sfondo sia cielo che mare per raccontare le grandi emozioni delle nozze: un connubio perfetto per celebrare questa unione. Ovviamente anche il calasole sarà un momento ideale per scattare alcune fotografie, grazie ai magici colori infuocati che rendono tutto romanticissimo. 

Il mare è sicuramente un incentivo a rilassarsi, vivendo nella spontaneità quel particolare momento. Le fotografie saranno genuine e per nulla in posa, cosa che non dovrebbe essere mai tra l’altro. Correte mano nella mano a piedi nudi e regalatemi il vostro sorriso più bello!

Qualche tempo fa, ho avuto modo e piacere di pubblicare un servizio fotografico matrimoniale ambientato in spiaggia sulle pagine della celebre rivista italiana Sposi Magazine

Se il matrimonio in spiaggia non fa al caso vostro, potete leggere e scoprire le più belle location di matrimoni in Toscana.
Se siete all’inizio con i preparativi, può esservi invece utile leggere le
13 domande da fare a un fotografo di matrimoni

Comments are closed.