Come venire bene nelle fotografie del matrimonio?

Trucchi e consigli per le spose

Domanda da un milione di dollari, è vero. Si investe così tanto nel giorno delle nozze che sarebbe davvero un peccato non avere ritratti della nostra coppia all’altezza delle grandi emozioni vissute. I timori sono sempre gli stessi e condivisi da moltissime spose, soprattutto quando si crede di non essere così fotogenici. Ma voglio tranquillizzarvi dandovi qualche piccolo consiglio sulla base della mia esperienza come fotografo di matrimonio. 

Il fotografo, un amico fidato
La prima regola è affidarsi al fotografo che avete scelto per il servizio, seguendo i suoi consigli e le direttive in fase di scatto. Saprà aiutarvi a sentirvi meno impacciati e a disagio, tirando fuori le vostre espressioni migliori senza troppo sforzo ed evitando di mettervi banalmente in posa.

In questa direzione, è importantissimo incontrarci prima del giorno delle nozze per fare due chiacchiere, confrontarci per rompere il ghiaccio e chiedere delucidazioni. In questo modo, non saremo mai intrusi al vostro matrimonio, ma compagni di viaggio su cui contare per ogni difficoltà. Questo aspetto per me è fondamentale: sono sempre molto felice di conoscere le coppie che mi hanno scelto per poter raccontare il loro passo più grande nel migliore dei modi, rispondendo a tutte le domande che hanno sul servizio fotografico matrimoniale

Servizio di prova o buona la prima?
Una buona sintonia con il fotografo è un valore aggiunto. Per questo motivo, può essere un’idea quella di optare per un servizio prematrimoniale, che vi aiuterà a prendere confidenza sia con lui che con la situazione stessa. Capirete meglio come si svolge lo shooting per viverlo con meno ansia. Per queste ragioni, è importante rivolgersi alla persona giusta: un professionista con molta esperienza saprà accontentare i vostri desideri regalandovi fotografie da copertina. 

Durante il prematrimoniale spiego moltissime cose alle mie coppie, soprattutto riguardanti la naturalezza dei gesti e movimenti, anche i più piccoli. Li invito a piegare le braccia anziché lasciarle semplicemente lungo i fianchi oppure gli mostro come stare seduti o abbracciarsi senza che nessuno dei due sia nascosto dall’altro. Questo è sicuramente il momento giusto per togliersi dubbi e lasciarsi alle spalle ansia e timidezza.

Spontaneità
Ecco la carta vincente per apparire bene nelle fotografie del vostro reportage di nozze. Essere al centro dell’attenzione può mettere a disagio: la soluzione è non pensare di avere davanti a voi una fotocamera. Lasciate spazio a ciò che sentite dentro e non frenatevi: piangete, ridete e abbracciate chi desiderate. Interagite con il partner, i parenti o gli amici, come se il fotografo non esistesse.

La naturalezza regala sempre ottimi risultati. Sorridere non significa dire “cheese” come da tradizione, ma esprimere pienamente tutta la felicità del momento. Essere rilassati è fondamentale per non apparire rigidi.  

Armonia prima di tutto
Un altro suggerimento è quello di coordinare il più possibile i vari elementi come trucco, capelli, abito, fiori e location per rendere tutto armonioso a livello estetico. Se parliamo di colori, sarà essenziale scegliere con cura gli abbinamenti tra i vari accessori per un colpo d’occhio d’effetto. Avendo partecipato e fotografato moltissimi matrimoni, devo dire che ciò è ancora più importante se scegliete uno stile particolare per il matrimonio.

Un’altra cosa che consiglio sempre alle mie future spose è quello di farsi un’idea sulle pose, sempre naturali, che si possono assumere durante lo shooting. Le invito a spulciare il web e i social in cerca d’ispirazione, suggerendo profili che a tal proposito reputo interessanti. 

Muoversi con consapevolezza
Nelle fotografie, la posizione del corpo è fondamentale per non sembrare goffi e impacciati. Il fotografo solitamente fornisce indicazioni in merito e quindi si è guidati per essere il più sciolti possibile: da come tenere in mano il bouquet a come posizionarsi rispetto l’obiettivo, mai frontale ma sempre un po’ girati. I movimenti sono ben accetti poiché rendono la scena più dinamica e meno impostata. 

Il make-up più giusto
Un altro aspetto che può fare la differenza è quello di dare importanza al trucco che sceglierete, in modo da mettere in luce i vostri punti di forza e mascherare i piccoli difetti. Con il make-up si possono fare davvero miracoli, ovviamente rivolgendosi a truccatrici esperte che suggeriranno quello più adatto a voi in base alla carnagione, il colore degli occhi e la forma del volto. 

Con questo articolo, che raccoglie il frutto di moltissimi servizi fotografici matrimoniali, spero di avervi tolto un po’ di ansia e chiarito alcuni dubbi. Quello delle nozze è un giorno pieno di emozioni da vivere con il sorriso sulla bocca e il cuore a mille. Sentirvi a vostro agio e saper gestire lo stress della situazione deve essere una priorità assoluta per voi e il partner. Avere al vostro fianco un fotografo fidato sarà sicuramente una marcia in più, sia sul momento stesso che quando sfoglierete il vostro album. In tutta sincerità, amo molto il mio lavoro e il fatto di poter essere una spalla su cui contare per le coppie che si affidano a me o semplicemente per coloro che approdano su questo piccolo spazio dove condivido la mia esperienza e il mio mondo.

Comments are closed.